Biografia

William Tononi inizia nel 1971 come bassista, cantante e in seguito chitarrista, suonando rock, blues e progressive anni 70 in varie formazioni bresciane.

Avvicinatosi al jazz all’inizio degli anni 80, dopo essere stato allievo di S.Gibellini, frequenta, nel corso di questo decennio, diversi seminari tra cui Siena Jazz nell’83, Perugia nell’86 (primo anno della Berklee in Italia, lezioni tenute tra gli altri da Gary Burton e John La Porta), Ravenna in varie edizioni con J.Abercrombie, J.Hall, J.Diorio, M.Stern M.Goodrick e P.Metheny.

William Tononi

Nel 1984-85 studia armonia con il maestro Giancarlo Facchinetti. All’attività di chitarrista (costituisce varie formazioni con elementi bresciani ed all’inizio degli anni 90’ ha diverse collaborazioni e incontri con musicisti attivi nell’area lombarda tra cui Claudio Angeleri, Marco Brioschi, Fausto Beccalossi, ecc…), affianca l’insegnamento e si interessa fin da subito all’arrangiamento che inizia a studiare a Cremona nell’82 nella scuola di N.Donzelli per poi proseguire, dal 1986 al 1988, sotto la guida di G.Gazzani (tra le altre cose docente dei seminari Senesi). È stato Presidente dell’Associazione Culturale “Sound of Sunday” che ha organizzato a Brescia diversi Seminari di musica d’insieme con importanti jazzisti italiani tra cui: Enrico Rava, Franco D’Andrea, Paolo Fresu, Stefano Battaglia …

Nel 1991 costituisce la Big Band “Sound of Sunday” , nata dalle ceneri di un primo gruppo alla cui ritmica si erano aggiunti 5 sax (denominato Lucky’s Brothers). La formazione rimane attiva fino al 1995, anno in cui è progettato il nuovo ensemble: “William Tononi septet”che propone arrangiamenti di composizioni originali scritte nel corso degli ultimi 10 anni, con una forte alternanza di obbligati e situazioni più aperte, con improvvisazioni collettive. Il gruppo ha partecipato tra le altre cose nel 1997 al festival Iseo Jazz, precedendo il quartetto di Enrico Rava, In quell’occasione, ricorrendo il trentennale della morte di John Coltrane, il repertorio era basato su arrangiamenti di brani del grande sassofonista. Come nelle altre edizioni è stato pubblicato un Compact Disc comprendente 8 brani (uno per ogni formazione partecipante al festival).

Dal 1998 è attivo per alcuni anni il gruppo William Tononi quartet del quale hanno fatto parte Guido Bombardieri al Sax alto e soprano, Stefano Bertoli alla batteria e Lucia Viani al contrabbasso. Questa formazione propone un repertorio di composizioni dello stesso William, con il quale ha preso parte al Festival Etnico di Villa Carcina precedendo il duo Rava - Galliano.

Dal 1999, sotto la guida di Giulio Tampalini prima e diAlessandro Bono nell’ultimo periodo, inizia lo studio della chitarra classica, (prevalentemente per ampliare le possibilità di utilizzo dello strumento in ambito jazzistico) che si protrarrà con delle pause fino al conseguimento del diploma presso il conservatorio di Torino nel 2007. Sempre nel '99 inizia anche una proficua collaborazione con il quartetto strumentale di area trentina “Sax four fun”, per cui compone ed arrangia brani originali presenti nei dischi “Guarda avanti” e “Caro nanni”, alcuni eseguiti in più occasioni anche da ospiti del gruppo come Paolo Fresu e Mauro Negri. Partecipa inoltre come arrangiatore al disco “A new christmas in dixie style” del gruppo “Tiger dixie band”.

Dalla prima metà degli anni 90 ha insegnato sporadicamente al CDPM di Bergamo, tenuto dei corsi di teoria e musica d’insieme per il comune di Costa Volpino (BG), per il Liceo Scientifico di Lumezzane (2002), dal 1995 al 2002 è insegnante di chitarra Jazz e musica d’insieme nella scuola all’Unisono di Lumezzane e dal 1998 al 2002 alla Strickler di Rovato.

Nel 2008-09 studia composizione con il maestro Andrea Rosa.

Nel 2009-10 insegna chitarra Jazz al “Centro Formazione Musicale” (CFM) di Brescia.

Nel 2010-11 insegna chitarra classica presso il distaccamento dell’ ”accademia della chitarra” di G.Tampalini a Preseglie. Insegna chitarra classica e jazz all’accademia “Settenote” (ora diventata “Accademia dei suoni”) di Rodengo Saiano dove terrà dal 2011 corsi di armonia, improvvisazione e musica d’insieme. Insegna inoltre nelle accademie di Ome e Travagliato ed è titolare da diversi anni del sito di didattica “ChitarraJazz.it” (in fase di restauro) dove viene illustrato, a grandi linee, il metodo di insegnamento.

Nell’estate 2012 coordina le serate organizzate da “Aqvasport” presso alcune piscine lombarde dove suona tra gli altri con Fausto Beccalossi, Guido Bombardieri, Stefano Bertoli, Tino Tracanna, Mauro Beggio, Attilio Zanchi e molti altri ancora.

Nel corso degli anni, inoltre, William ha seguito diversi gruppi di musica d’insieme e, a questo proposito, dispone di parecchio materiale originale per vari organici.

/

ChitarraJazz.it di William Tononi – I-25040 Monticelli Brusati (BS)

 

 

joomla template